2012

Cosi è la vita (Concita De Gregorio)
L’animale morente (Philip Roth)
Zita (Enrico Deaglio)

2011

Il professore di desiderio (Philip Roth)
Uomo nel buio (Paul Auster)
Indignazione (Philip Roth)
Inganno (Philip Roth)
Il buio fuori (Cormac McCarthy)
Alveare (Giuseppe Catozzella)
Il Giusto (Helene Uri)
Raccontami una storia speciale (Chitra Banerjee Divakaruni)
Cielo di sabbia (Joe R. Lansdale)
La stella di Ratner (Don DeLillo)
3096 giorni (Natascha Kampusch)
Giuliano Ravizza, dentro una vita (Roberto Alessi)
Boy (Takeshi Kitano)
La nuova vita (Orhan Pamuk)
L’arte di ascoltare i battiti del cuore (Jan-Philipp Sendker)
Il teatro di Sabbath (Philip Roth)
Sulla sedia sbagliata (Sara Rattaro)
Istanbul (Orhan Pamuk)
Fra-Intendimenti (Kaha Mohamed Aden)
Indignatevi! (Stéphane Hessel)
Il malinteso (Irène Némirovsky)
Nomi, cognomi e infami (Giulio Cavalli)
Tangenziali (Gianni Biondillo e Michele Monina)
L’Italia in seconda classe (Paolo Rumiz)

2010

L’invenzione della solitudine (Paul Auster)
Sunset Park (Paul Auster)
Due (Irène Némirovsky)
Figlio di dio (Cormac McCarthy)
Momenti di trascurabile felicità (Francesco Piccolo)
Neve (Orhan Pamuk)
Cinque amori alle Cinque Terre (Mario Gennari)
Fronte del palco. Surgelati, Trapani, antimafia (Giulio Cavalli – a cura di Sergio Nazzaro)
Il libro dei segreti (Salwa Al-Neimi)
Come mi batte forte il tuo cuore (Benedetta Tobagi)
Punto omega (Don DeLillo)
Lo stadio di Wimbledon (Daniele Del Giudice)
I racconti dell’Alhambra (Washington Irving)
La stanza chiusa (Paul Auster)
Fantasmi (Paul Auster)
Città di vetro (Paul Auster)
Città della pianura (Cormac McCarthy)
Oltre il confine (Cormac McCarthy)
Cavalli selvaggi (Cormac McCarthy)
Martini (Pietro Grossi)
La caduta (Albert Camus)
Amori ridicoli (Milan Kundera)
Le intermittenze della morte (José Saramago)
L’isola di cemento (James Q. Ballard)
Zeitoun (Dave Eggers)
Giocatori (Don DeLillo)
Leviatano (Paul Auster)
La musica del caso (Paul Auster)
Il vangelo secondo Gesù Cristo (José Saramago)
Nel mare ci sono i coccodrilli. Storia vera di Enaiatollah Akbari (Fabio Geda; Enaiatollah Akbari)
Una questione privata (Beppe Fenoglio)
Un colpo di vento (Ferdinand von Schirach)
Tropico del cancro (Henry Miller)
Caino (Jose Saramago)
La strada (Cormac McCarthy)
I racconti di Kolyma (Varlam Salamov)
Sandokan – Storia di camorra (Nanni Balestrini)
La prima persona (Ali Smith)
L’amore degli insorti (Stefano Tassinari)
Verso la dolcezza (François Bégaudeau)
Suttree (Cormac McCarthy)
Shakespeare non l’ha mai fatto (Charles Bukowski )
Invisibile (Paul Auster)
Il museo dell’innocenza (Orhan Pamuk)
Gang Bang (Chuck Palahniuk)
Alberto e Chiara. La verità di Garlasco (Giusi Fasano)

Firmino (Sam Savage)
Gli effetti secondari dei sogni (Delphine de Vigan)
Abbiamo ucciso Aldo Moro (Emmanuel Amara)
Il cinico non è adatto a questo mestiere (Ryszard Kapuscinski)
La prova del miele (Salwa al-Neimi)
Né di Eva né di Adamo (Amélie Nothomb)
L’insostenibile leggerezza dell’essere (Milan Kundera)
La solitudine dei numeri primi (Paolo Giordano)
Aprile è arrivato (Morley Callaghan)
La ragazza dai capelli strani (David Foster Wallace)
Il giudice e il suo boia (Friedrich Durrenmatt)
L’amante di Lady Chatterley (David Herbert Lawrence)
Mi fido di te (Abate, Carlotto)
Il pornografo di Vienna (Lewis Crofts)
Caos Calmo (Sandro Veronesi)
Proibito parlare (Anna Politkovskaja)
La regina dei castelli di carta (Stieg Larson)
Il giorno prima della felicità (Erri De Luca)
Americana (Don De Lillo)
L’identità (Milan Kundera)
L’amante (Marguerite Duras)
La separazione del maschio (Francesco Piccolo)
Il vecchio che leggeva romanzi d’amore (Luis Sepulveda)
Foto di gruppo con chitarrista (Mauro Pagani)
Distanza di sicurezza (Slavoj Zizek)
Everyman (Philip Roth)
La bellezza e l’inferno (Roberto Saviano)
Girasole (Gyula Krudy)
Una parentesi luminosa (Marella Caracciolo Chia)
Il caffè di Sindona (Gianni Simone, Giuliano Turone)
Twilight (Stephenie Meyer)
New Moon (Stephenie Meyer)
Eclipse (Stephenie Meyer)
Breaking Dawn (Stephenie Meyer)

5 Responses to “Libri”


  1. 1 Simona aprile 5, 2010 alle 9:30 pm

    La solitudine dei numeri primi è bellissimo. Scritto con un linguaggio semplice, mi ha colpita!

    Com’è invece, Invisibile di Paul Auster?

  2. 2 diegob gennaio 1, 2012 alle 9:29 am

    mi sono imbattuto per caso in questo bel blog

    come li scegli i libri (al di là della consueta frase ad effetto che i libri scelgono te)?

    a rileggerti

    diego

  3. 3 Alessandra gennaio 19, 2012 alle 1:37 pm

    Hai mai letto niente di Ian McEwan?

  4. 5 how to make money from pictures maggio 7, 2013 alle 8:34 am

    The right size of an image is also a significant part
    and the great collections of Indian stock images available
    online can always be a readers’ delight. Each photos, video files, sound files and vector files can be rated in scale of 5. At the core of her studio is an EZCube light tent, a white fabric box that provides a seamless background to her images, that is lit from each side by daylight balanced bulbs.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




I BRUSCHI DETTAGLI

Raccontare, vedere poi ascoltare e scrivere. Leggere, chiedere, curiosare. E una pagina bianca per dirlo a qualcuno. Non il Tutto, solo qualche dettaglio

SUL COMODINO

Paul Auster, un po' di Pamuk, Erri De Luca

ULTIME LETTURE

Un uso qualunque di te (Sara Rattaro)

Twitter factor (Augusto Valeriani)

La vita è altrove (Milan Kundera)

1Q84 (Haruki Murakami)

Zita (Enrico Deaglio)

L'animale morente (Philip Roth)

Così è la vita (Concita de Gregorio)

I pesci non chiudono gli occhi (Erri De Luca)

Cattedrale (Raymond Carver)

Lamento di Portonoy (Philip Roth)

Libertà (Jonathan Franzen)

Il dio del massacro (Yasmina Reza)

L'uomo che cade (Don De Lillo)

Il condominio (James G. Ballard)

Sunset limited (Cormac McCarthy)

I racconti della maturità (Anton Cechov)

Basket & Zen (Phil Jackson)

Il professore di desiderio (Philip Roth)

Uomo nel buio (Paul Auster)

Indignazione (Philip Roth)

Inganno (Philip Roth)

Il buio fuori (Cormac McCarthy)

Alveare (Giuseppe Catozzella)

Il Giusto (Helene Uri)

Raccontami una storia speciale (Chitra Banerjee Divakaruni)

Cielo di sabbia (Joe R. Lansdale)

La stella di Ratner (Don DeLillo)

3096 giorni (Natascha Kampusch)

Giuliano Ravizza, dentro una vita (Roberto Alessi)

Boy (Takeshi Kitano)

La nuova vita (Orhan Pamuk)

L'arte di ascoltare i battiti del cuore (Jan-Philipp Sendker)

Il teatro di Sabbath (Philip Roth)

Sulla sedia sbagliata (Sara Rattaro)

Istanbul (Orhan Pamuk)

Fra-Intendimenti (Kaha Mohamed Aden)

Indignatevi! (Stéphane Hessel)

Il malinteso (Irène Némirovsky)

Nomi, cognomi e infami (Giulio Cavalli)

Tangenziali (Gianni Biondillo e Michele Monina)

L’Italia in seconda classe (Paolo Rumiz)

ULTIME VISIONI

Be kind rewind (Michel Gondry, 2007)

Kids return (Takeshi Kitano, 1996)

Home (Ursula Meier, 2009)

Yesterday once more (Johnnie To, 2007)

Stil life (Jia Zhang-Ke, 2006)

Cocaina (Roberto Burchielli e Mauro Parissone, 2007)

Alla luce del sole (Roberto Faenza, 2005)

Come Dio comanda (Gabriele Salvatores, 2008)

Genova, un luogo per dimenticare (Michael Winterbottom, 2010)

Miral (ulian Schnabel, 2010)

Silvio forever (Roberto Faenza, 2011)

Election (Johnnie To, 2005)

Oasis (Lee Chang-dong, 2002)

Addio mia concubina(Chen Kaige, 1993)

La nostra vita (Daniele Luchetti, 2010)

Departures (Yojiro Takita, 2008)

La pecora nera (Ascanio Celestini, 2010)

Flags of our fathers (Clint Eastwood, 2006)

L'uomo che fissa le capre (Grant Heslov, 2009)

Buongiorno Notte (Marco Bellocchio, 2003)

Vallanzasca - Gli angeli del male (Michele Placido, 2010)

Paz! (Renato De Maria, 2001)

Stato di paura (Roberto Burchielli, 2007)

Gorbaciof (Stefano Incerti, 2010)

L'esplosivo piano di Bazil (Jean-Pierre Jeunet, 2008)

Confessions (Tetsuya Nakashima, 2010)

127 ore (Danny Boyle, 2010)

Qualunquemente (Giulio Manfredonia, 2011)

American life (Sam Mendes, 2009)

Look both ways (Sarah Watt, 2005)
giugno: 2017
L M M G V S D
« Ago    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

In un tweet


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: